Stelle e Ambiente

Author: Giuseppe Sperlinga

PROGRAMMA ATTIVITA’ APRILE-GIUGNO 2017

 

PROGRAMMA ATTIVITÀ APRILE-GIUGNO 2017

APRILE

  • Domenica 23, ore 8.30-13: escursione storico-naturalistica al Borgo di Carcaci. Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga.
  • Venerdì 28, ore 8.30-13: Ricognizione tratto ferrovia dismessa Alcantara-Randazzo nei pressi di Gaggi. Partecipazione libera da comunicare al Presidente.
  • Domenica 30: ore 8.30-13: escursione alle lave del 1669 in territorio di Misterbianco e visita dei ruderi della Chiesa Madre di Campanarazzu distrutta dall’eruzione e dell’Aliva ‘Mpittata. Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il dott. Iorga Prato.

MAGGIO

  • Lunedì 1: Ricognizione sentiero monti Sartorius e grotta della Neve. Partecipazione libera. Appuntamento alle 10 a Milo.
  • Venerdì 5, ore 8.30-16: escursione ai Monti Sartorius e grotta della Neve per gli alunni della Scuola Media statale di Ramacca. Guidano il prof. Giuseppe Sperlinga, dott. Iorga Prato, Rosario Catania e Janet Fox Wharàberk.
  • Domenica 7: Escursione a Monte Ilice (Etna sud-est) con pranzo (costo € 15,00 menù da stabilire) nell’Azienda Agricola Volzone di Trecastagni (Ct). Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il dott. Iorga Prato.
  • Martedì 9 e mercoledì 10, ore 9-13: incontri nell’Istituto Comprensivo Statale “E. De Amicis” di Tremestieri Etneo su “Bat Box: una casa per i pipistrelli”, presentazione in power point a cura del presidente prof. Giuseppe Sperlinga per gli alunni delle nove classi di prima media. Al termine, sarà donata una Bat Box alla scuola.
  • Domenica 14, ore 8.30-13: Escursione nel tratto di ferrovia dismessa Alcantara-Randazzo nei pressi di Gaggi (Me). Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il dott. Iorga Prato.
  • Domenica 21, ore 8.30-13: escursione “‘a cogghiri cacucciuliddi” nella Valle dei Sieli di Motta Sant’Anastasia (Ct) e visita ai basalti colonnari del Neck vulcanico. Guidano il prof. Giuseppe Sperlinga e la dott.ssa Giovanna Marletta.
  • Domenica 28, ore 8.30-17: escursione ai monti Sartorius e alla grotta della Neve con colazione al sacco o pranzo al Rifugio Citelli (Etna Nord-Est). I caschi dotati di illuminazione elettrica necessari per la visita della grotta saranno messi gratuitamente a disposizione dei partecipanti dall’associazione Stelle e Ambiente. Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il socio consigliere dott. Iorga Prato.

GIUGNO

  • Domenica 4, ore 9.30-13: Visita del Teatro Romano di via Vittorio Emanuele, delle Terme della Rotonda e dell’Anfiteatro Romano di piazza Stesicoro. Guida il dott. Iorga Prato.
  • Lunedì 5, ore 19.30-21.30: Serata astronomica alla Scuola Media Statale “Mario Pluchinotta” di S. Agata li Battiati: osservazioni ai telescopi e riconoscimento a occhio nudo delle principali galassie estive con l’ausilio del laser astronomico. A cura del prof. Giuseppe Sperlinga, Rosario Catania, Stefano Distefano, Danilo Longo e Iorga Prato.
  • Domenica 11, ore 8.30-17: escursione alla grotta del Conzo, buffet rustico in agriturismo o colazione al sacco e visita del Museo Etnografico “Nunzio Bruno” di Floridia (Siracusa). Costo del buffet rustico (€ 9,50) e ingresso al museo (€ 2,50) sono a carico dei partecipanti. I caschi dotati di illuminazione elettrica necessari per la visita della grotta saranno messi gratuitamente a disposizione dei partecipanti dall’associazione Stelle e Ambiente. Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il dott. Iorga Prato.
  • Domenica18: attività sospesa.
  • Domenica 25, ore 9.30-13: passeggiata per il centro storico di Catania alla ricerca delle antiche mura cittadine. Guida il dott. Iorga Prato.

 

ASTROPAGGHIARU AL PARSIFAL PARK DI NICOLOSI (ETNA SUD)

Su La La Sicilia di oggi, 16 aprile 2017, un articolo a firma di chi scrive sulla bella iniziativa di divulgazione astronomica dell’AstroPagghiaru promossa dall’amico Rosario Catania con la collaborazione di Parsifal Park e dell’Associazione Stelle e Ambiente, che ha messo a disposizione un telescopio adatto per l’osservazione del profondo cielo donato dal compianto presidente fondatore LUIGI PRESTINENZA.
In futuro, l’Astropagghiaru sarà dotato di una cupola girevole e all’interno sarà collocato il telescopio di 40 cm che Prestinenza utilizzò per anni dal suo casotto di Pedara per osservare il pianeta Marte, di cui fu un profondo conoscitore e studiosi attento e scrupoloso sul piano squisitamente scientifico.

astropagghiaru-la-sicilia-16aprile2017  parsifal-park-1aprile2017-7 parsifal-park-1aprile2017-8 parsifal-park-1aprile2017-39 parsifal-park-1aprile2017-43 astropagghiaru-di-parsifal-park-monte-san-leo-nicolosi-etna-sud-aprile-2107 parsifal-park-1aprile2017-6 img-20170401-wa0002 img-20170401-wa0169

L’ANTICO BORGO DI CARCACI (CENTURIPE)

ANTICO BORGO DI CARCACI (CENTURIPE)
L’associazione Stelle e Ambiente organizza per domenica 23 aprile una escursione all’antico borgo di Carcaci, in territorio di Centuripe (Enna) e a un tratto dell’antico tracciato ferroviario Paternò-Regalbuto.
Guidano i professori Salvatore Arcidiacono e Giuseppe Sperlinga e il dott. Iorga Prato.
EQUIPAGGIAMENTO: SCARPONCINI, CAPPELLINO, FELPA, GIACCA VENTO, BORRACCIA.
DIFFICOLTÀ: FACILE
FINE ATTIVITÀ: ORE 13.
INFO: 3288172095 – 3402161035 (WHATSAPP)
PARTECIPAZIONE APERTA A TUTTI
CONTRIBUTO DI € 5,00 NON SOCI, € 2,00 SOCI.
Raduni
– ore 8.30 parcheggio del Parco Gioeni di via Angelo Musco;
– ore 9.15 area di servizio ss 121 Catania-Paternò dopo svincolo Valcorrente/Etnapolis.

locandina-carcaci-23aprile2017  carcaci-aerea2

MINICORSO DI ASTRONOMIA ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “EDMONDO DE AMICIS” DI TREMESTIERI ETNEO

MINICORSO DI ASTRONOMIA ALL’ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE “EDMONDO DE AMICIS” DI TREMESTIERI ETNEO

Con la lezione su “Costellazioni e miti”, tenuta dal prof. Giuseppe Sperlinga, presidente dell’associazione Stelle e Ambiente, si è concluso il minicorso di Astronomia svolto per i circa 150 alunni delle sette terze medie dell’Istituto comprensivo statale “Edmondo De Amicis” di Tremestieri Etneo, diretto dalla prof.ssa Tiziana Palmieri. Il corso, che è stato coordinato dalla prof.ssa Giusi Provenzano, era articolato in tre incontri in aula in orario curriculare, che sono stati tenuti in altrettanti giorni con cadenza mensile, nel corso dei quali il prof. Sperlinga, con l’ausilio della Lim e di specifiche presentazioni in power point, ha sviluppato i temi “Struttura ed evoluzione dell’Universo” e “Le nuove frontiere del Sistema Solare”. Non è mancata l’attività osservativa con i telescopi appositamente montati nel cortile della scuola e manovrati da Rosario Catania (Osservatorio astronomico amatoriale etneo), Stefano Distefano (associazione astrofili belpassesi) e Iorga Prato e Danilo Longo (Stelle e Ambiente), i quali hanno consentito ad alunni e docenti della scuola di ammirare i crateri della Luna al primo quarto e il pianeta Marte, mentre il prof. Sperlinga utilizzando un potente laser astronomico ha individuato le principali costellazioni primaverili e circumpolari.

astronomia-de-amicis-la-sicilia-12aprile2017  corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-1 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-8 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-9 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-10 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-11 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-12 corso-astronomia-ics-de-amicis-lezione-6aprile2017-36 img_5371 img_5379 img_5383 img_5455 img_5461 img_5485

IL GIGANTESCO GIOVE PROTAGONISTA DEL CIELO DI APRILE

Il quotidiano La Sicilia di oggi, venerdì 31 marzo 2017, a pag. 38, pubblica la consueta rubrica mensile di divulgazione astronomica sul cielo di aprile, ideata oltre mezzo secolo fa dal compianto Maestro e Amico Luigi Prestinenza e curata da chi scrive dopo la sua scomparsa avvenuta cinque anni fa.
Ecco il testo nella versione originale. Buona lettura.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Quello di aprile è un cielo di transizione. Al tramonto del Sole, infatti, volgendo lo sguardo verso l’orizzonte occidentale sono ancora visibili le costellazioni che hanno dominato la volta celeste nelle lunghe e fredde notti dei mesi invernali, come il grande cacciatore Orione accompagnato da Sirio del Cane Maggiore e Procione del Cane Minore, il Toro con la rossa Aldebaran, i Gemelli con Castore e Polluce, l’Auriga con la luminosa Capella. Nel contempo, nel cielo orientale, sono già apparsi gli astri che vedremo brillare per tutta l’estate: a Nord-Est, già brilla la stella Vega della costellazione della Lira, futura Stella Polare e stella più luminosa del cielo estivo. Mentre tramontano il Toro e i Gemelli, guardando in direzione del cielo meridionale si potranno scorgere tre costellazioni zodiacali: il Cancro, il Leone dall’inconfondibile silhouette con la luminosa stella Regolo (il Piccolo Re) e la Vergine, anch’essa molto estesa, ma priva di stelle brillanti, fatta eccezione per Spica. A notte fonda, a Sud-Est, si potranno individuare la Bilancia e lo Scorpione. Quest’ultima costellazione farà la sua apparizione in cielo quando sarà tramontato Orione: per volere di Zeus, infatti, il grande cacciatore e il suo uccisore non si dovranno mai più incontrare. Nel cielo di Nord-Est, sotto il Gran Carro dell’Orsa Maggiore, ecco un’altra costellazione facilmente riconoscibile per la sua forma ad aquilone: è il Bootes o Bovaro o Bifolco che dir si voglia, con al vertice la luminosa stella Arturo, il guardiano dell’Orsa. Alla sinistra del Bovaro, vi è una piccola costellazione a forma di semicerchio: la Corona Boreale. Tra quest’ultima e la già citata Lira si trova una estesa costellazione, ma con stelle di debole luminosità: Ercole. Provate a individuarla cercando di riconoscere il quadrilatero di stelle che ne formano il corpo. Questa costellazione è assai cara agli astrofili, perché in essa si trova il celeberrimo ammasso globulare M13 formato da oltre 300.000 stelle ed è facilmente rintracciabile anche con piccoli strumenti amatoriali. Uno sguardo alle costellazioni circumpolari, quelle che sono sempre presenti nel corso dell’anno. L’Orsa Maggiore è alla massima altezza sull’orizzonte ed è il riferimento per localizzare la Stella Polare: riconosciuto il Gran Carro, per trovare la Polare basterà prolungare il segmento che unisce le due ultime stelle Merak e Dubhe per una distanza pari a 5 volte quella che le separa. Dalla parte opposta, è possibile ancora individuare Cassiopea, con la sua inconfondibile forma a “W”, e la costellazione di Cefeo, suo celeste consorte.

Il Sole si trova nella costellazione dei Pesci fino al 19 aprile, quando passa nella costellazione dell’Ariete. Le giornate continuano ad allungarsi. Alla latitudine di Catania, alla fine del mese, le ore di luce saranno di 13 ore e 24 minuti, vale a dire 50 minuti in più rispetto al primo giorno di aprile. La Luna sarà al primo quarto il 3, piena l’11, ultimo quarto il 19, novilunio il 26.
I pianeti. Mercurio, all’inizio del mese, è visibile nel cielo occidentale subito dopo il tramonto: il 1° aprile, il minuscolo pianeta sarà alla massima elongazione dal Sole, che è di appena 19°, e tramonta un’ora e 41 minuti dopo il Sole. Poi, si avvicina continua la sua corsa verso il Sole, il 20 sarà in congiunzione e diventerà inosservabile. Riapparirà alla fine del mese, al mattino presto, poco prima dell’alba, molto basso sul cielo orientale, dove rivedremo pure il luminoso Venere, che sorge un’ora prima del Sole. Il rosso Marte è osservabile alla sera, dopo il tramonto del Sole, basso sull’orizzonte occidentale. Il gigantesco Giove continua a dominare la volta celeste per l’intera notte: sorge a Est, culmina a Sud nelle ore centrali della notte e tramonta prima che sorga il Sole. Saturno è visibile nella seconda parte della notte, ma alla fine del mese sarà possibile individuarlo sull’orizzonte orientale sin dopo la mezzanotte. Urano è inosservabile, bisognerà aspettare la fine del mese per vederlo riapparire al mattino molto basso sull’orizzonte orientale. Nettuno si potrà vedere al mattino presto sull’orizzonte orientale, poco prima che si alzi il Sole. Plutone, infine, alla fine di aprile lo si può scorgere al telescopio nella seconda metà della notte da quando sorge a oriente fino a quando culmina a Sud poco prima che sorga il Sole.
Per finire, segnaliamo la bella congiunzione di Pasqua della Luna con Saturno, che avverrà nelle prime ore che precedono l’alba di domenica 16.
          GIUSEPPE SPERLINGA

 

cielo-aprile-2017 giove giove-al-posto-luna costellazione-di-ercole m13-ercole grande-carro individuare-la-stella-polare

 

ESCURSIONE A MONTE FONTANE CON VEDUTA SULLA VALLE DEL BOVE (ETNA NORD-EST)

ESCURSIONE A MONTE FONTANE
L’associazione Stelle e Ambiente comunica che, a causa dell’eccessivo innevamento dei sentieri, la prevista escursione di domenica 2 aprile ai monti Sartorius e alla grotta della Neve è stata annullata e sostituita con l’escursione a Monte Fontane (Etna Nord-Est).
EQUIPAGGIAMENTO: SCARPONCINI E BASTONCINI DA TREKKING, CAPPELLINO, FELPA, GIACCA VENTO, BORRACCIA, BINOCOLO.
DIFFICOLTÀ: FACILE.
PERCORSO A/R: 3 KM.
CONTRIBUTI (OBOLO):
– € 5,00 PER I NON SOCI
– € 2,00 PER I SOCI.
GUIDA IL PRESIDENTE PROF. GIUSEPPE SPERLINGA

Raduni
– ore 8.30: parcheggio del Parco Gioeni di via Angelo Musco
– ore 9.15: Blue Bar New di Fleri

Info: 3288172095 – 3402161035 (WhatsApp).

 

locandina-monte-fontane-2aprile2017 escursione-monte-fontane-15aprile2012-9 escursione-monte-fontane-15aprile2012-20 escursione-monte-fontane-15aprile2012-52 monte-fontane-19settembre2011-12 monte-fontane-19settembre2011-31 monte-fontane-19settembre2011-35

ESCURSIONE CASTIGLIONE, L’ALCANTARA: DALLA CHIESA DI SAN NICOLA ALLA CUBA DI SANTA DOMENICA

L’associazione Stelle e Ambiente organizza per domenica 26 marzo 2017 una escursione in territorio di Castiglione di Sicilia, dalla chiesa di San Nicola alla Cuba di Santa Domenica.
EQUIPAGGIAMENTO: SCARPONCINI, CAPPELLINO, FELPA, GIACCA VENTO, BORRACCIA, MACCHINA FOTOGRAFICA.
DIFFICOLTÀ: FACILE. DISTANZA A/R: 5,24 KM
FINE ATTIVITÀ: ORE 13.
PARTECIPAZIONE APERTA A TUTTI
CONTRIBUTO DI € 5,00 NON SOCI, € 2,00 SOCI.
Guidano il prof. Salvatore Arcidiacono e il dott. Iorga Prato.
Raduni:
– ore 8.30 parcheggio del Parco Gioeni di via Angelo Musco;
– ore 9.15 area di servizio Calatabiano est autostrada Ct-Me.
INFO: 3288172095 – 3402161035 (WHATSAPP)

 

locandina-castiglione-26marzo2017 percorso-castiglione cuba-bizantina-castiglione liberatoria

20 MARZO 2017: EQUINOZIO DI PRIMAVERA

Oggi, 20 marzo, è l’equinozio di primavera:
– Il Sole sorge esattamente a Est e tramonta a Ovest, e passa per il punto gamma o d’Ariete, che è l’intersezione tra il piano dell’equatore celeste e l’eclittica;
– 2.100 anni fa, quando il Sole raggiungeva il punto gamma, la nostra stella diurna era proiettata tra le stelle della costellazione dell’Ariete, oggi è invece proiettata tra le stelle della costellazione dei Pesci, con buona pace degli astrologi che ammanniscono oroscopi fasulli, ammesso che oggetti celesti così lontani da noi possano esercitare i loro presunti influssi sulle vicende umane;
– la durata del dì e quella della notte sono uguali (escludendo la luce crepuscolare dell’alba e del tramonto);
– i poli Nord e Sud sono “tagliati” in due parti uguali dal circolo di illuminazione;
– al polo Sud ha inizio la notte polare, mentre al polo Nord il giorno polare;
– ha inizio la primavera nell’emisfero boreale e l’autunno in quello australe;
– le giornate continueranno ad allungarsi fino al giorno del solstizio estivo che quest’anno cade il 21 giugno.equinozio1 equinozio equinozio2 equinozio-dautunno-2014-si-cambia-stagione-il-23-settembre il-percorso-del-sole-nellequinozio-a-0-di-latitudine-allequatore il-percorso-del-sole-nellequinozio-a-50-di-latitudine il-percorso-del-sole-nellequinozio-a-90-di-latitudine-ai-poli

GROTTA SCANNATO (SCILLICHENTI) E TIMPA FALCONIERA DI ACIREALE (CT)

GROTTA SCANNATO E TIMPA FALCONIERA DI ACIREALE (CT)
L’associazione Stelle e Ambiente organizza per domenica 12 marzo una escursione alla grotta Scannato di Scillichenti e all’antico tracciato ferroviario della Timpa Falconiera di Acireale. Lunghezza percorso facile a/r: 5 km.
Guidano il presidente prof. Giuseppe Sperlinga e la consigliera dott.ssa Giovanna Marletta.
EQUIPAGGIAMENTO: SCARPONCINI (FACOLTATIVI I BASTONCINI DA TREKKING), CAPPELLINO, FELPA, GIACCA VENTO, BORRACCIA, LAMPADA ELETTRICA PERSONALE.
FINE ATTIVITÀ: ORE 13.
Per la visita alla grotta Scannato, i caschi dotati di illuminazione elettrica saranno messi a disposizione dei partecipanti da Stelle e Ambiente.
I partecipanti devono essere dotati lampada elettrica personale da utilizzare durante l’attraversamento delle gallerie ferroviarie. Contributo non soci € 5,00, soci € 2,00.
Raduno:
– ore 8.30 parcheggio del Parco Gioeni di via Angelo Musco.
Info: 3288172095 – 3402161035 (WhatsApp).

 

locandina-grotta-scannato-timpa-acireale-12marzo2017scannato  grotta-scannato escursione-timpa-falconiera-2-ottobre2011-438-76 escursione-timpa-falconiera-2-ottobre2011-438-81 foto-escursione-timpa-falconiera-23novembre2014-9 foto-escursione-timpa-falconiera-23novembre2014-21escursione-timpa-falconiera-2-ottobre2011-438-66 escursione-timpa-falconiera-2-ottobre2011-438-68 foto-escursione-timpa-falconiera-23novembre2014-22 foto-escursione-timpa-falconiera-23novembre2014-49

ESCURSIONE A MONTE ARSO DI RAGALNA

Favorita da una bella giornata, domenica 5 marzo abbiamo percorso il sentiero che va dall’agriturismo Boscoscuro alle due cime di monte Arso di Ragalna, da dove abbiamo ammirato un duplice bel panorama: verso nord, il maestoso versante sud-occidentale innevato dell’Etna sormontata da una coltre di nuvole bianche; verso sud, la bella valle del Simeto con lo sguardo che si spingeva fino al lago di Pozzillo. A seguire, l’ottimo pranzo a Boscoscuro e l’assemblea annuale dei soci.

 

escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-2 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-4 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-8 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-12 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-13 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-27-copia escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-28 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-30-copia escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-33 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-43 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-50 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-51 escursione-monte-arso-boscoscuro-5marzo2017-84