Stelle e Ambiente

Notizie

NEOWISE, LA COMETA DELL’ESTATE

ECCO NEOWISE, LA SORPRENDENTE COMETA DELL’ESTATE

Dopo le amare delusioni per la misera fine delle comete Atlas e Swan, disintegratesi dopo aver raggiunto il perielio, una è riuscita a superare indenne l’incontro ravvicinato con il Sole e da qualche giorno è l’oggetto più fotografato del cielo di luglio: è Neowise, scoperta mentre infuriava nel mondo la pandemia del Covid, il 27 marzo scorso, dal telescopio spaziale della Nasa “Neowise” (acronimo di Near Earth object wide-field infrared survey explorer) e catalogata con la sigla “C/2020 F3” (ricordiamo che la lettera “C” vuol dire che è una cometa non periodica o a lungo periodo; “2020” è l’anno della scoperta; la lettera “F” indica che è stata scoperta nella seconda metà del mese di marzo; il numero “3” significa che è la terza cometa scoperta in questo caso dal telescopio spaziale di cui porta il nome).

Le riprese degli astrofotografi siciliani Dario Giannobile e Franco Traviglia sono suggestive e di incomparabile bellezza. Giannobile è riuscito a immortalare l’astro chiomato mentre solca il cielo sopra l’isolotto di Isola delle Femmine, nel Palermitano. “Non è stato facile – scrive sul suo profilo facebook – Ho cercato diversi allineamenti e diverse soluzioni nel tentativo di offrire al mondo dell’astrofotografia uno sguardo originale. Alla fine ho trovato un luogo meraviglioso: l’Isola delle Femmine, in provincia di Palermo. Appena arrivato sul luogo ho piazzato la macchina fotografica nella speranza di non avere sbagliato i calcoli. Uno strato di nuvole basse all’orizzonte mi ha impedito di vedere sorgere la cometa dal mare, ma poco dopo si è alzata in alto nel cielo, uno spettacolo che non vedevo da circa 20 anni! Lo scatto non è stato da meno! Bellissimi colori, l’isolotto ripreso in lontananza, diverse sfumature sia nel cielo che nel mare… e lì, in alto, la cometa si mostra come protagonista con la sua meravigliosa coda”. Franco Traviglia, invece, è riuscito a riprendere la cometa, con in basso le luci diffuse della città di Catania, dalla contrada Salto di Primavera, nei pressi dell’Osservatorio astronomico di Scordia.

Neowise ha raggiunto il perielio lo scorso 3 luglio e, per fortuna, il suo nucleo non si è frammentato come è accaduto alla Swan e alla Atlas, da allora si sta allontanando sempre più dal Sole. Ciò vuol dire che sarà possibile vederla sia a occhio nudo sia con piccoli binocoli e telescopi, distinguere la coda di polveri colore giallastro dovuto alla riflessione della luce solare. Dove cercarla in cielo? Fino al 10 luglio, è preferibile osservarla prima dell’alba, verso le 4 del mattino, molto bassa sull’orizzonte nord-orientale: scelto come punto di riferimento il luminosissimo pianeta Venere, poi bisognerà spostare lo sguardo verso nord, rintracciare la costellazione dell’Auriga e, più in basso della brillante Capella si potrà scorgere Neowise. Nei giorni successivi, fino ai primi di agosto, la troveremo, sempre bassa, sull’orizzonte nord-occidentale, nelle ore serali, dalle 21 a mezzanotte. Il dott. Piero Massimino, dell’Inaf Osservatorio astrofisico di Catania, ci informa che nella seconda metà di luglio, alla latitudine del capoluogo etneo, da una postazione priva di ostacoli visivi, si potrà individuare la cometa in direzione nord-occidentale, dove, la sera del 30 luglio raggiungerà la massima altezza di poco più di 15 gradi sul piano dell’orizzonte e sarà individuabile tra la stella Arturo del Boote e l’Orsa Maggiore. Poi, in agosto, l’astro chiomato tornerà ad abbassarsi, perché è in fase di allontanamento dal Sole e ciò comporterà un notevole calo della sua luminosità fino a quando non sarà più possibile vederla a occhio nudo.

Per godere di questo suggestivo spettacole celeste offerto dal cielo di luglio è sufficiente dotarsi di un binocolo ben fissato su di un treppiede. Agli amatori dell’astrofotografia, Franco Traviglia suggerisce di utilizzare una reflex cui dare un minuto di esposizione. Buona visione, lo spettacolo è da non perdere ed è gratuito, offre la Natura.

GIUSEPPE SPERLINGA

cometa-neowise-la-sicilia-9luglio2020 cometa-neowise-foto-dario-giannobile cometa-neowise-ripresa-da-franco-traviglia-osservatorio-astronomico-di-scordia filmato-cometa-neowise-piero-massimino c_2020_f3_neowise cometa-neowise-cartina-coelum traiettoria-cometa-neowise

Commenti

commenti