Stelle e Ambiente

Notizie

RESIDUATI BELLICI IN GROTTA VULCANICA PREISTORICA DI CATANIA

I CARABINIERI DEL GRUPPO ARTIFICIERI ANTISABOTAGGIO DI CATANIA RIMUOVONO NUMEROSI RESIDUATI BELLICI, TRA CUI DUE BOMBE A MANO, RINVENUTI IN UNA GALLERIA DI SCORRIMENTO LAVICO PREISTORICA UBICATA NELLA PERIFERIA SETTENTRIONALE DELLA CITTA’.

Nel corso della ricerca scientifica e il monitoraggio dei parametri fisici ambientali, avviati dall’associazione Stelle e Ambiente col contributo tecnico del socio Rosario Catania e dell’amica Cinzia Lo Certo nelle gallerie di scorrimento lavico presenti nel sottosuolo dell’area metropolitana di Catania, all’interno di una cavità naturale della periferia settentrionale della città, sono stati rinvenuti sul pavimento della cavità due bombe a mano e numerosi caricatori e munizioni risalenti all’ultimo conflitto mondiale.
Chi scrive, nella qualità di presidente di Stelle e Ambiente, ha segnalato la presenza dei pericolosi residuati bellici ai Carabinieri attraverso il 112. Dopo la preliminare ricognizione effettuata dai componenti di una pattuglia, sono intervenuti i carabinieri del gruppo artificieri e antisabotaggio, che hanno provveduto a bonificare la grotta con la rimozione dei residuati bellici già individuati e di altri nascosti sotto i massi.

Giuseppe Sperlinga

IMG_4506 IMG_4509 IMG_4510 IMG_4511 IMG_4512 IMG_4513 IMG_4514 IMG_4516 IMG_4517 IMG_4519 IMG_4521 IMG_4522 IMG_4523 IMG_4524 IMG_4525 IMG_4526 IMG_4527 IMG_4528 IMG_4529 IMG_4530 IMG_4531 IMG_4532 IMG_4533 IMG_4534 IMG_4535 IMG_4536 IMG_4538

Commenti

commenti